Costanti di tempo nelle misure del rumore

Quale costante di tempo scegliere nella misura dei livelli di pressione acustica? Il rumore per sua natura è una sorgente quasi mai costante, il quale può presentarsi sotto innumerevoli forme. Nelle attività di misura dei livelli di rumore è necessario dare al nostro strumento un’informazione utile a scegliere il giusto tempo di risposta in relazione alle variazioni del segnale misurato. A tal proposito sono state introdotte e normalizzate 4 costanti di tempo grazie alle quali è possibile effettuare un’analisi dei segnali nelle varie condizioni. ✅ Fast (125 ms), fornisce t
Read More

Prestazioni acustiche di edifici – la nuova norma UNI 12354

La UNI EN ISO 12354:2017 “Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni dei prodotti“, è stata aggiornata, in particolare è stata modificata nelle parti 1, 2, 3 e 4. La parte riguardante l’Isolamento dal rumore per via aerea tra ambienti  che descrive i modelli di calcolo per valutare l’isolamento dal rumore trasmesso per via aerea, ha subito le principali modifiche. In tale norme si  utilizzano principalmente i dati misurati della trasmissione laterale degli elementi di edificio e i metodi teorici sull
Read More

Taratura di uno strumento di misura

La taratura è il processo di comparazione dell’accuratezza delle misure effettuate da uno strumento con standard di riferimento riconosciuti, tali standard possono riferirsi a enti di certificazione nazionali o internazionali. Il documento riportante l’esito di tale processo è definito come Certificato di Taratura. Articolo collegato: Il Certificato di Taratura Accreditato (clicca qui) Una periodicità di taratura di uno strumento di misura in generale non esiste tranne se è specificata da una legge o una norma che fissi un obbligo specifico come nel caso degli strumenti di misu
Read More

L’influenza del vento nei rilievi acustici

In condizioni atmosferiche avverse il vento produce sul microfono un rumore che può influenzare seriamente l’accuratezza della misura pregiudicandone la validità. In questi casi si ricorre all’utilizzo di uno schermo anti-vento (cuffia sferica di materiale poroso), la quale influenza scarsamente la risposta in frequenza e la sensibilità del microfono riducendo gli effetti del vento. L’utilizzo di questi dispositivi viene citato anche nel Decreto 16/03/98. Il contributo dello schermo antivento nelle misure Questi dispositivi hanno un’influenza di circa 1 dB nella banda di fr
Read More

Corso – La nuova normativa sulle terre e rocce da scavo

0comments
Sonora S.r.l. vi invita al corso La nuova normativa sulle TERRE E ROCCE DA SCAVO (DPR 120/2017) Il corso si propone di illustrare le principali novità contenute nel D.P.R. n. 120 del 13/06/2017, pubblicato nella G.U. del 07/08/2017. Si parlerà di: deposito intermedio; trasporto; qualificazione come sottoprodotti; modifiche e proroghe Piano di utilizzo; analisi delle ARPA/APPA; deposito temporaneo rifiuti; utilizzo in sito; garanzie finanziarie; abrogazioni. Evento patrocinato dall’Ordine dei Geologi della Regione Campania. http://www.sontraining.it/index.php?p=29&course=34
Read More

L’analisi dei segnali nel dominio della frequenza

La trasformata di Fourier è uno strumento molto utile per lo studio dei segnali, in particolare è lo strumento matematico che ci permette di passare dallo studiare un fenomeno dal dominio del tempo al dominio della frequenza. Se il segnale in oggetto è un segnale periodico, la sua trasformata di Fourier è un insieme discreto di valori, che in tal caso prende il nome di spettro discreto. La frequenza più bassa è detta armonica fondamentale ed è quella che ha peso maggiore nella ricomposizione finale del segnale, mentre le altre frequenze sono multiple della fondamentale e prendono
Read More

Strumenti di misura con contatti ossidati, cause e rimedi.

Specifiche condizioni ambientali e l’usura possono portare le pile che alimentano i nostri dispositivi ad ossidarsi compromettendo i contatti di alimentazione. La causa dell’ossidazione delle pile alcaline è di natura chimica, questa reazione produce la classica polvere bianca  alle estremità delle pile quando sono danneggiate o vecchie. Non è raro che presso il nostro laboratorio giungano strumenti in condizioni simili, anche se non sempre la situazione è tanto grave da comprometterne il funzionamento o portare alla sostituzione delle linguette metalliche. Spesso infatti
Read More

Perchè effettuare la misura del picco?

Il rumore impulsivo di intensità elevata è da considerarsi tra i più dannosi per l’apparato uditivo, anche più del rumore continuo di livello equivalente. L’orecchio ha un sistema di auto-protezione dai rumori forti che si chiama riflesso stapediale. Fisicamente questo riflesso consiste nella contrazione involontaria del muscolo stapedio esercitando una funzione protettiva dell’apparato uditivo dai suoni di intensità elevata quando la stimolazione sonora supera di circa 70-80 dB la soglia audiometrica. L’attivazione del riflesso stapediale è di circa 10 millisecond
Read More

31esimo Convegno dei centri LAT

Sonora S.r.l. partecipa al 31esimo Convegno dei Centri di Taratura Accredia presso la fiera A&T dell’industria 4.0 nella sede dell’Oval Lingotto di Torino.  
Read More

Il livello sonoro equivalente “Leq”

Questa settimana parleremo di uno dei parametri più utilizzati nelle attività di misura, il Leq o livello sonora equivalente. Come nella gran parte dei casi ci si ritrova di fronte a rumori la cui intensità varia anche significativamente nel tempo, ebbene, qual’è il livello di pressione acustica da prendere in considerazione? La risposta è tutti, ma opportunamente mediati e definiti in un preciso periodo di osservazione così come indica la definizione di Leq. Questo parametro ci restituisce un valore di rumore costante con un contenuto energetico pari a quello della sorgente di rum
Read More