Il servizio di osservazione e informazione NOISE per l’Europa

La direttiva relativa alla valutazione e alla gestione del rumore ambientale (la direttiva sul rumore ambientale 2002/49 / CE) è il principale strumento dell’UE per identificare i livelli di inquinamento acustico e attivare le azioni necessarie a livello di Stati membri  e a livello dell’UE. I dati presentati dai paesi membri del SEE sono aggiornati al 15/04/2017. Questo database contiene informazioni sul numero di persone esposte a bande di 5 decibel (dB) per due indicatori “Lden: 55-59, 60-64, 65-69, 70-74,> 75” e “Lnight.: 50-54 , 55-59, 60-64, 65-69,>
Read More

Intervista all’Ing. Lombardi Lorenzo – Parte 3

Vi presentiamo la terza ed ultima parte dell’intervista con l’Ing. Lombardi, consulente del Ministero dell’Ambiente, sulle ultime novità legislative in acustica ambientale. Capitolo Impianti eolici. Sono stati inseriti nella legge quadro tra le sorgenti sonore fisse, come verranno disciplinati? Un impianto eolico è una sorgente sonora particolare che presenta aspetti ambientali peculiari legati anche alla pubblica utilità ed alla diversificazione delle fonti rinnovabili di energia, per la graduale riduzione delle fonti fossili. Sono in fase di predisposizione due differenti provvedime
Read More

L’importanza dell’incertezza associata alla misura del rumore ambientale

Oggigiorno c’è una particolare attenzione  nei confronti del problema dell’inquinamento acustico, in quanto il rumore è considerato il rischio più significativo per la salute della popolazione, in riferimento al numero di persone esposte. Molteplici studi dimostrano che livelli di pressione sonora elevati possono danneggiare la salute dell’uomo in diversi modi, e pertanto ha un ruolo di primaria importanza l’attività volta al controllo del rumore. A tal fine, le vigenti cogenze legislative stabiliscono limiti massimi di accettabilità in riferimento al livello equivalente di rumor
Read More

Intervista all’Ing. Lombardi Lorenzo – Parte 2

Vi presentiamo la seconda parte dell’intervista con l’Ing. Lombardi, consulente del Ministero dell’Ambiente, sulle ultime novità legislative in acustica ambientale. Le modifiche al D.Lgs n. 194/2005 sono state necessarie anche al fine di evitare procedure di infrazione da parte della Commissione europea nei confronti dell’Italia? L’articolo 4, con il comma 1, del D.Lgs. 42/17, che modifica l’articolo 7 del D.Lgs. 194/2005, stabilisce termini più idonei ed efficaci per lo svolgimento di tutto l’iter, previsto dalla direttiva 2002/49/CE, di comunicazione alla Commissione euro
Read More

Sanzioni amministrative per inquinamento acustico: circolare esplicativa

A seguito delle modifiche apportate dal d.lgs. n. 42/2017 alla Legge quadro sull’inquinamento acustico n. 447/1995 il Ministero dell’ambiente, ha ritenuto opportuno l’emanazione di una nuova circolare esplicativa: Circolare Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, 12/12/2017, prot. n. 17452 Il Ministero ha evidenziato la necessità di un corretto adempimento, da parte dei Comuni, dell’obbligo di riversare all’entrata del bilancio dello Stato i proventi delle sanzioni nella misura del 70%, quota che sarà poi devoluta ai Comuni per il finanziam
Read More

Intervista con l’Ing. Lombardi Lorenzo – Parte 1

In concomitanza con il convegno “Qualità dell’Abitato” organizzato dall’Ordine degli Architetti di Salerno, in collaborazione con Sonora srl e Son Training srls, approfittando della reciproca amicizia, abbiamo colto l’occasione per uno scambio di idee con l’Ing. Lombardi, consulente del Ministero dell’Ambiente, sulle ultime novità legislative in acustica ambientale. Essendo l’intervista molto lunga per poterla riassumere in un articolo ve la proponiamo in più parti. Egr. Ing  Lombardi a quasi un anno dall’entrata in vigore dei decreti 41/17 e 42/17 qual è lo stato de
Read More

Pubblicata la norma UNI 11296:2018 sull’acustica e posa dei serramenti

Le indicazioni sulla verifica dell’isolamento acustico della facciata dal rumore esterno sono contenute nella norma UNI 11296. La nuova norma UNI 11296 sostituisce la precedente edizione del 2009. La UNI 11296:2018 si intitola “Acustica in edilizia – Posa in opera di serramenti” e altri componenti di facciata – Criteri finalizzati all’ottimizzazione dell’isolamento acustico di facciata dal rumore esterno” ed è frutto del lavoro del gruppo misto UNI/CT 002 Acustica e Vibrazioni /UNI/CT 033 Prodotti. La norma definisce i criteri per la posa in opera di componenti
Read More

Le caratteristiche dei corsi per personale incaricato dei controlli (d.lgs. n.262/2002)

Nel Decreto del 25 gennaio 2018 il Ministero dell’Ambiente  ha definito le caratteristiche del corso di formazione in materia di acustica ambientale rivolto agli ispettori di controllo ai sensi del D.lgs. 262/2002  “Attuazione della direttiva 2000/14/CE concernente l’emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all’aperto” Il personale incaricato dei controlli che risulta, alla data di entrata in vigore del decreto legislativo n. 41/2017, gia’ inserito nell’elenco degli ispettori degli organismi di certificazio
Read More

Convegno: QUALITA’ DELL’ABITARE

Il 9 febbraio presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico L. da Vinci – Via P. Sichelgaita, 12/A – Salerno l’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno in collaborazione con Sonora srl e Son Training srls organizza un convegno sulla “Quailità dell’abitare”. Nell’ambito del Convegno segnaliamo l’intervento dell’Ing. LOMBARDI del Ministero dell’Ambiente che parlerà delle novità in acustica ambientale alla luce delle nuove norme già pubblicate e di quelle in procinto di essere emanate. Si approfondiranno anche gli ademp
Read More

Limiti differenziali – è necessario misurare il rumore di fondo

E’ quanto stabilisce la Cassazione con la sentenza n. 1025/2018 In essa è precisato che nel caso la prova dell’evento dannoso non era stata raggiunta e che comunque non erano stati violati i limiti legali assoluti ne’ quelli differenziali. Si tratta di una causa presso il Tribunale di Busto Arsizio tra dei condomini ed una azienda in primo grado condannata  a ricondurre le immissioni prodotte in orario notturno nei valori di cui ai DM 1.3.2001 e 14.11.1997, oltre danni in euro 3000 ciascuno in favore degli attori e spese. In appello viene accolta la censura sull’im
Read More